......................................................Immagine

Renzie, il Magnate (argentino) e gli aeroplanini

Eventi, Notizie, Offerte. Lavoro, Sociale
Avatar utente
Marsan 2.0
Messaggi: 6887

Re: Renzie, il Magnate (argentino) e gli aeroplanini

Messaggio#76 » lunedì 5 dicembre 2016, 14:16

lulliotravallio ha scritto:E insomma via, Matteo se n'è ito.
Vorrei che il signor Marsan facesse un'analisi approfondita sul futuro del paese, ora che Shish Man non c'è più....



mah, solo uno spunto.
personalmente, come detto, ho annullato la scheda: all'inizio volevo votare NO, la riforma mi sembrava tirata via e non la condividevo per molti aspetti. Tuttavia ero e sono convinto che una revisione costituzionale debba essere fatta e, dal fronte del NO, non intravedevo né intravedo idee alternative. Da qui la scelta di annullare la scheda.

La miseria del dibattito referendario: per colpa di Renzi, un dibattito che avrebbe potuto essere serio, sulla costituzione, è diventato un referedum pro o contro di lui...e di questi tempi chi governa lo prende in culo, chiunque sia e qualunque cosa faccia. Per cui stupido lui, arrogante e attorniato da mediocroni e signor Sì, come ai tempi il buon SIlvio.
Se avesse vinto il Sì l'Italia non sarebbe diventato il paese della cuccagna né una dittatura sudamericana: ha vinto il No, l'Italia non diventerà un paese diverso da quello che è sempre stato.

Il problema, al solito, è politico: le riforme delle istituzioni, anche quando necessarie, soccombono di fronte alla politica nostrana, frammentata, fatta di personalismi e di mediocrità.

Su UN dato, però, mi sentirei di ragionare: il voto compatto, a favore del NO, di tutto il centro-sud e delle isole, ossia di aree tra le meno sviluppate in Europa. Siccome mi sarei rotto le palle di intravedere nelle masse oppresse il sol dell'avvenir, propendo per un'interpretazione negativa di questo dato. Visto che la riforma avrebbe ri-accentrato tante competenze oggi di spettanza regionale o concorrente, ho come l'idea che i potentati locali (leggasi: gli uomini della criminalità organizzata) si siano mobilitati a favore del NO...

E questo non è un bel segnale.
Sotto a chi tocca, anche il prossimo governo che uscirà dalla roulette elettorale soccomberà all'eroico popolo italico

Avatar utente
Quarto podere
Messaggi: 2327

Re: Renzie, il Magnate (argentino) e gli aeroplanini

Messaggio#77 » lunedì 5 dicembre 2016, 22:12

Marsan, grazie agli ultimi governi, specialmente quelli di Silvio, la criminalità organizzata al sud ha preso fisicamente tutti i posti di comando istituzionali.
Si parla tanto di migranti africani, ma che al sud stanno scappando in migliaia e migliaia ogni anno verso il nord e verso anche la Toscana?
ciclostilato in proprio

Avatar utente
Marsan 2.0
Messaggi: 6887

Re: Renzie, il Magnate (argentino) e gli aeroplanini

Messaggio#78 » martedì 6 dicembre 2016, 16:23

Quarto podere ha scritto:Marsan, grazie agli ultimi governi, specialmente quelli di Silvio, la criminalità organizzata al sud ha preso fisicamente tutti i posti di comando istituzionali.
Si parla tanto di migranti africani, ma che al sud stanno scappando in migliaia e migliaia ogni anno verso il nord e verso anche la Toscana?


Dici sia il caso di tirà su un muro!? :D

Oh rebe, e dall'800 che emigrano e che sono arretrati a livello socio-economico, la crisi ha peggiorato soltanto la situazione

Avatar utente
Marsan 2.0
Messaggi: 6887

Re: Renzie, il Magnate (argentino) e gli aeroplanini

Messaggio#79 » mercoledì 7 dicembre 2016, 11:16

Sia chiaro che questo voto ha più senso interpretarlo attraverso una prospettiva "sociale", invece che "politica": 1 persona su 2 è a rischio povertà, nel meridione e, più in generale, il Paese non è riuscito a ripartire in maniera adeguata. Un po' perché gli investimenti pubblici sono frenati dalle politiche di stabilità europee, un po' perché i problemi arretrati in accumulo sono enormi, ma anche perché il governo ha agito in modo timido, specie nei confronti del sud.
Ciò detto, che le elite meridionali si siano schierate a favore del NO non è un bel segnale

Avatar utente
Marsan 2.0
Messaggi: 6887

Re: Renzie, il Magnate (argentino) e gli aeroplanini

Messaggio#80 » mercoledì 7 dicembre 2016, 14:40

Il debito pubblico - già elevato negli anni '70 - si è aggravato irreparabilmente nel corso degli anni '80, grazie ai governi del pentapartito. Il problema è che negli anni di crisi le politiche di controllo della spesa pubblica frenano la crescita e producono deflazione: quindi ok tenere a bada il debito pubblico, ma visto che non sarà mai possibile ripianarlo tanto vale non impiccarcisi

Avatar utente
Quarto podere
Messaggi: 2327

Re: Renzie, il Magnate (argentino) e gli aeroplanini

Messaggio#81 » mercoledì 7 dicembre 2016, 14:58

Marsan 2.0 ha scritto:Il debito pubblico - già elevato negli anni '70 - si è aggravato irreparabilmente nel corso degli anni '80, grazie ai governi del pentapartito. Il problema è che negli anni di crisi le politiche di controllo della spesa pubblica frenano la crescita e producono deflazione: quindi ok tenere a bada il debito pubblico, ma visto che non sarà mai possibile ripianarlo tanto vale non impiccarcisi

Infatti.L'austerita, alla tedesca non ha funzionato.E' un dato di fatto.Meglio a questo punto mette 4 attaccanti, tanto perde' per perde'....
ciclostilato in proprio

Avatar utente
SATOLLO
Messaggi: 10511

Re: Renzie, il Magnate (argentino) e gli aeroplanini

Messaggio#82 » mercoledì 7 dicembre 2016, 17:04

Immagine
caato 0
C'è anche la topa

Torna a “PISA E PROVINCIA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti