Ciao Romeo, ciao Gianluca Signorini

Sempre nei nostri cuori
Avatar utente
pisano77
Messaggi: 1190
Iscritto il: lunedì 14 luglio 2014, 13:50

Re: Ciao Romeo

Messaggio da pisano77 » mercoledì 4 novembre 2015, 13:42

Ricordo ancora come fosse ieri quel giorno di 25 anni fa quando alla stazione centrale ero coi miei genitori in procinto di prendere il treno per andare a Napoli dai mi zii per una vacanza, quando mi sentii chiamà da mi pa che mi disse... Saluta il presidente! Ti strinse la mano e il cuore mi batteva forte, se ancora oggi sono legato a questi colori é solo "colpa" tua. MAI PIÙ UNO COME TE
COME GUIDA LA NORD*COME META LA GLORIA

Avatar utente
pallepiene
Messaggi: 231
Iscritto il: venerdì 29 agosto 2014, 19:27

Re: Ciao Romeo

Messaggio da pallepiene » mercoledì 4 novembre 2015, 18:30

S'è avuto l'ardire di contestare anche te...

Ma la storia ti ha reso quel che finché eri vita non ti abbiamo riconosciuto.

Romeo 'gnudo

Avatar utente
1909
Messaggi: 88
Iscritto il: martedì 11 febbraio 2014, 23:58

Re: Ciao Romeo

Messaggio da 1909 » mercoledì 4 novembre 2015, 21:12

Per gli altri era Anconetani. . Per i pisani..ROMEO

Avatar utente
Quarto podere
Messaggi: 3539
Iscritto il: mercoledì 28 ottobre 2015, 20:57

Re: Ciao Romeo

Messaggio da Quarto podere » mercoledì 4 novembre 2015, 22:50

Un dopopartita dopo una sconfitta in casa. Domanda del giornalista:
"Presidente, cos'è che non è andato bene oggi?"
Romeo:
"Lei!".
"La vita è una metafora della vita" (Q.Podere)

Avatar utente
fabbuio
Messaggi: 4564
Iscritto il: martedì 8 luglio 2014, 11:50
Località: via di pratale PISA

Re: Ciao Romeo

Messaggio da fabbuio » giovedì 5 novembre 2015, 0:10

unico inimitabile....persona di grande cuore!!!

per sempre il nostro presidente
forza pisa

Avatar utente
Uguccione
Messaggi: 1698
Iscritto il: giovedì 16 gennaio 2014, 15:43

Re: Ciao Romeo

Messaggio da Uguccione » giovedì 5 novembre 2015, 12:06

Reggio Emilia, coppa Italia, serata di pioggia.
In due, dietro alla tribuna, a cercare il modo di entrare ed almeno non fare il bagno.
Ci vede, sapeva che conoscevamo i suoi figli, ci dice" o coppia di bischeri cosa ci fate sotto la'acqua? Toh prendete due biglietti! Ma poi con cosa ci tornate a casa? No grazie Presidente siamo in macchina. Ah va bene sennò vi facevo portare da Formaggino.."
Ecco, lui era così, quindi chiederci di dimenticarlo è un pò come chiederci di far morire un pezzo di vita.
E noi non ti dimenticheremo: ciao Presidente!
Il calcio consiste fondamentalmente in due cose. La prima: quando hai la palla, devi essere capace di passarla correttamente. La seconda: quando te la passano, devi saperla controllare. Se non la puoi controllare, tantomeno la puoi passare. Johan Cruijff

Avatar utente
SATOLLO
Messaggi: 12462
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2014, 14:40

Re: Ciao Romeo

Messaggio da SATOLLO » venerdì 6 novembre 2015, 10:23

approfitto anche per ricordare Gianluca Signorini, pisano doc, che 13 anni fa ci lasciava
caato 0
mi stà sur cazzo simob69

Avatar utente
fusillo
Messaggi: 1941
Iscritto il: martedì 11 agosto 2015, 15:13

Re: Ciao Romeo

Messaggio da fusillo » venerdì 6 novembre 2015, 11:34

Romeo, al netto di pregi e difetti, è comunque uno di quei personaggi simbolo di un periodo in cui il calcio era migliore ma sopratutto un epoca dove il mondo e la vita sembravano più belli, almeno per me.

Poi oh, vuoi mettere vedere giocare Maradona, Platini, Gullit e Van Basten rispetto a quelli che hanno visto lorolà di là dal fosso di Calambrone qualche anno dopo?

Signorini: due gol importanti nel CND, con la Torrelaghese alla prima per la rimonta dell'1-2 e al Nizza alla penultima che sancì in pratica la promozione. Grande esempio di calciatore.
Bello anche quando si sfavò dopo una sconfitta interna (mi pare l'Iperzola) da dirigente che in un intervista disse qualcosa tipo: "al 90' sull''1 a 1 a quello che va in porta gli devi sega' le gambe!"
Il pisano quando un dorme si riposa, ma per criti'a' è sempre sveglio

Avatar utente
SATOLLO
Messaggi: 12462
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2014, 14:40

Re: Ciao Romeo

Messaggio da SATOLLO » venerdì 6 novembre 2015, 12:10

fusillo ha scritto:Romeo, al netto di pregi e difetti, è comunque uno di quei personaggi simbolo di un periodo in cui il calcio era migliore ma sopratutto un epoca dove il mondo e la vita sembravano più belli, almeno per me.

Poi oh, vuoi mettere vedere giocare Maradona, Platini, Gullit e Van Basten rispetto a quelli che hanno visto lorolà di là dal fosso di Calambrone qualche anno dopo?

Signorini: due gol importanti nel CND, con la Torrelaghese alla prima per la rimonta dell'1-2 e al Nizza alla penultima che sancì in pratica la promozione. Grande esempio di calciatore.
Bello anche quando si sfavò dopo una sconfitta interna (mi pare l'Iperzola) da dirigente che in un intervista disse qualcosa tipo: "al 90' sull''1 a 1 a quello che va in porta gli devi sega' le gambe!"
che era millefonti no quello francese, anche lì venne giù la rete come in Perignano ma non si rincorse nessuno
caato 0
mi stà sur cazzo simob69

Avatar utente
easy
Messaggi: 4596
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 20:38

Re: Ciao Romeo

Messaggio da easy » venerdì 6 novembre 2015, 12:40

SATOLLO ha scritto:
fusillo ha scritto:Romeo, al netto di pregi e difetti, è comunque uno di quei personaggi simbolo di un periodo in cui il calcio era migliore ma sopratutto un epoca dove il mondo e la vita sembravano più belli, almeno per me.

Poi oh, vuoi mettere vedere giocare Maradona, Platini, Gullit e Van Basten rispetto a quelli che hanno visto lorolà di là dal fosso di Calambrone qualche anno dopo?

Signorini: due gol importanti nel CND, con la Torrelaghese alla prima per la rimonta dell'1-2 e al Nizza alla penultima che sancì in pratica la promozione. Grande esempio di calciatore.
Bello anche quando si sfavò dopo una sconfitta interna (mi pare l'Iperzola) da dirigente che in un intervista disse qualcosa tipo: "al 90' sull''1 a 1 a quello che va in porta gli devi sega' le gambe!"
che era millefonti no quello francese, anche lì venne giù la rete come in Perignano ma non si rincorse nessuno
E il Gerbi buon'anima era con noi in gradinata (quella specie di trabiccolo), m'abbraccio, puzzava di sudore mi buttò in terra. Anche a Millefonti ebbero il coraggio di tiracci della roba ai purmi, ma cosa stracazzo vole la gente da noi?

Avatar utente
djakomo
Messaggi: 1210
Iscritto il: giovedì 16 gennaio 2014, 17:18

Re: Ciao Romeo, ciao Gianluca Signorini

Messaggio da djakomo » mercoledì 18 novembre 2015, 16:54

Dopo anni, ho trovato il modo di identificare la casa natale di Romeo, qui a Trieste.
Uno degli avventori del mio bar ha amici in Comune ed è risalito al certificato di nascita di Romeo... insomma sabato vado a comprare 80 chili di fiori e li porto in via dei Moreri 38
Non potete pagarmi tanto poco quanto poco io possa lavorare (anonimo jugoslavo)

Rispondi