......................................................Immagine

Russia 2018

serie A, serie B, dilettanti, amatori, rugby, bocce, tappini ecc.
Avatar utente
lulliotravallio
Messaggi: 3766

Re: Russia 2018

Messaggio#106 » venerdì 6 luglio 2018, 21:56

Ma stasera un lo fa ir coglione ir fenomeno brasiliano??
Accasaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa pallone gonfiato di m.erdaaaaaaaaaa.
Ora ci manca l'ultima squadra più antepatìa e poi sono i mondiali perfetti....
"E se la città, dottor Gravina, le chiedesse di fa la fine di si pà..." ("Le domande mai fatte di Aldorzini" Strozzini Editore)

Avatar utente
oldass
Messaggi: 2541

Re: Russia 2018

Messaggio#107 » venerdì 6 luglio 2018, 21:56

Odino ha scritto:Ma pee me passava la Francia, ma la speranza l'avevo. Poi Belgio Brasile non c'è scozzo


...in che senso ?? :) ...nell'azione del 2-0 del Belgio, ho rivisto Cerci, Kutuzov e Castillo :) ...

Avatar utente
Garu
Messaggi: 3229

Re: Russia 2018

Messaggio#108 » venerdì 6 luglio 2018, 21:58

lulliotravallio ha scritto:Ora ci manca l'ultima squadra più antepatìa e poi sono i mondiali perfetti....


M'hai levato le parole di bocca... :D
Pisa Sporting Club

Avatar utente
lulliotravallio
Messaggi: 3766

Re: Russia 2018

Messaggio#109 » venerdì 6 luglio 2018, 22:06

Garu2015 ha scritto:
lulliotravallio ha scritto:Ora ci manca l'ultima squadra più antepatìa e poi sono i mondiali perfetti....


M'hai levato le parole di bocca... :D


Sì ma se pensi alla Francia ti sbagli.
A me la Francia non mi fa nè caldo nè freddo, anche se i francesi sono brutti come la m.erda.
Io parlo dell'Inghilterra.
Semplicemente non sopporto la prosopopea romanzesca sul calcio inglese, fatto passare come un evento popolare unico, sui generis, ma poi alla fin fine gestito da potenze miliardarie che buttano vaini a rondemà (vedi favola Leicester, squadra di proprietà di un multimiliardario)....
"E se la città, dottor Gravina, le chiedesse di fa la fine di si pà..." ("Le domande mai fatte di Aldorzini" Strozzini Editore)

Avatar utente
Garu
Messaggi: 3229

Re: Russia 2018

Messaggio#110 » venerdì 6 luglio 2018, 22:22

Si, avevo capito male. Per me è peggio la Francia per la loro supposta grandeur...

Dopo di loro anch'io non amo molto gli inglesi. Però loro non li odio, semplicemente mi fanno pena. Siccome si ritengono gli inventori del calcio pensano di essere i meglio e invece in 120 anni di calcio hanno vinto un solo mondiale in casa con un gol fantasma....
Poveracci......
Pisa Sporting Club

Avatar utente
Garu
Messaggi: 3229

Re: Russia 2018

Messaggio#111 » venerdì 6 luglio 2018, 22:23

In poche parole una finale Belgio-Croazia sarebbe da seghe
Pisa Sporting Club

Avatar utente
Odino
Messaggi: 7811

Re: Russia 2018

Messaggio#112 » venerdì 6 luglio 2018, 22:40

oldass ha scritto:
Odino ha scritto:Ma pee me passava la Francia, ma la speranza l'avevo. Poi Belgio Brasile non c'è scozzo


...in che senso ?? :) ...nell'azione del 2-0 del Belgio, ho rivisto Cerci, Kutuzov e Castillo :) ...


Il Belgio è nettamente più forte. La stava per buttare via l'allenatore con un secondo tempo folle, primo cambio all'85

Avatar utente
Garu
Messaggi: 3229

Re: Russia 2018

Messaggio#113 » venerdì 6 luglio 2018, 22:47

Io godo per l'eliminazione del Brasile, ma Belgio "nettamente" più forte mi sembra un po' eccessivo. Che se la giocava assolutamente si, perché il Belgio è una grande nazionale. Ma "nettamente" più forte mi sembra esagerato.... Curtois ha fatto tante tante paratone...
Pisa Sporting Club

Avatar utente
djakomo
Messaggi: 1188

Re: Russia 2018

Messaggio#114 » sabato 7 luglio 2018, 0:01

Ah bene dè!!
Al di là del coglione Neymar (guarda come ha giocato e lottato Hazard, che pure non mi garba granchè)... qui è stata punita la classica spocchia brasiliana.
Avrebbero avuto TUTTE le possibilità di vincere bene, perché se il Brasile corre non ce n'è per nessuno. Invece no, fermi a fare le fintine e controfintine ai difensori... a provare in continuazione la giocata funambolica... e traaaaa! Un bel missile di De Bruyne nel culo.
Che poi alla fine meritassero il pareggio è un altro discorso. Gli fa bene invece che abbiano perso non meritandolo, e che si debbano mangiare le mani per aver buttato via una superiorità potenziale dietro la loro ennesima presunzione (dopo il 1950, il 1982 e il 2014). A casa.

Invece purtroppo senza Cavani l'Uruguay si è dimostrato impalpabile, eccetto la prima mezzora. Francia-Belgio sarà interessante: senza la squalifica di Meunier avrei detto Belgio, ora non saprei
Non potete pagarmi tanto poco quanto poco io possa lavorare (anonimo jugoslavo)

Avatar utente
Odino
Messaggi: 7811

Re: Russia 2018

Messaggio#115 » sabato 7 luglio 2018, 9:30

Garu2015 ha scritto:Io godo per l'eliminazione del Brasile, ma Belgio "nettamente" più forte mi sembra un po' eccessivo. Che se la giocava assolutamente si, perché il Belgio è una grande nazionale. Ma "nettamente" più forte mi sembra esagerato.... Curtois ha fatto tante tante paratone...


C'è stata partita nel secondo tempo solo per scelte a cazzo di Martinez (che invece aveva giocato il primo tempo nella maniera ovvia, ma non ha saputo leggere nemmeno per il cazzo la partita dopo). Perché tatticamente e fisicamente non c'era storia. Il Brasile non capisco come potesse essere dato tra le favorite, dietro c'aveva delle bue che nemmeno il Vecchianello all'Estero al torneo dei rioni a Vecchiano. Pensare di fare risultato contro una squadra quadrata giocando come gioca il brasile è follia, e infatti alla prima squadra forte incontrata vanno a casa (sarebbe bastato meno del Belgio a buttarli fuori).
Sarebbe bastato guardare Svizzera-Brasile per capire che non avevano speranze. Shaqiri (no, voglio di, SHAQIRI) dietro li pigliava di infilata ogni volta che voleva, non puoi vincere NIENTE giocando con una fascia Marcelo-Neymar che non viene coperta da nessuno.

Avatar utente
Odino
Messaggi: 7811

Re: Russia 2018

Messaggio#116 » sabato 7 luglio 2018, 9:31

Dell'Uruguay mi è dispiaciuto perché con Cavani sarebbe stata un'altra partita, perché è perfetto per il loro modo di giocare (che va ben oltre all'essere fortissimo, è proprio adatto al sistema). Stuani de...che lavori.
Ma la Francia è la più forte, lo posson perdere solo loro.

Avatar utente
Garu
Messaggi: 3229

Re: Russia 2018

Messaggio#117 » sabato 7 luglio 2018, 12:45

Odino ha scritto:
Garu2015 ha scritto:Io godo per l'eliminazione del Brasile, ma Belgio "nettamente" più forte mi sembra un po' eccessivo. Che se la giocava assolutamente si, perché il Belgio è una grande nazionale. Ma "nettamente" più forte mi sembra esagerato.... Curtois ha fatto tante tante paratone...


C'è stata partita nel secondo tempo solo per scelte a cazzo di Martinez (che invece aveva giocato il primo tempo nella maniera ovvia, ma non ha saputo leggere nemmeno per il cazzo la partita dopo). Perché tatticamente e fisicamente non c'era storia. Il Brasile non capisco come potesse essere dato tra le favorite, dietro c'aveva delle bue che nemmeno il Vecchianello all'Estero al torneo dei rioni a Vecchiano. Pensare di fare risultato contro una squadra quadrata giocando come gioca il brasile è follia, e infatti alla prima squadra forte incontrata vanno a casa (sarebbe bastato meno del Belgio a buttarli fuori).
Sarebbe bastato guardare Svizzera-Brasile per capire che non avevano speranze. Shaqiri (no, voglio di, SHAQIRI) dietro li pigliava di infilata ogni volta che voleva, non puoi vincere NIENTE giocando con una fascia Marcelo-Neymar che non viene coperta da nessuno.


Io non capisco come tu faccia a dare queste valutazioni sul calcio (sport opinabile per eccellenza) facendole passare come sentenze. Il Belgio che per poco viene buttato fori dal Giappone "nettamente" superiore al Brasile che con Miranda e Thiago Silva avrebbe una difesa peggiore del Vecchiano perché
Marcelo (il terzino che ha vinto tre Champions di fila) non saprebbe coprire (nel Real davanti non c'ha uno che copre più di Neymar)

Ieri Curtois anche nel primo tempo ha fatto fior di parate. Il Brasile ha avuto in tutta la partita almeno 10 occasioni da gol. Come dice Djak il risultato più giusto era il pareggio, e te parli come se il Belgio avesse annientato il Brasile nel primo tempo e nel secondo, nonostante il Belgio sia di gran lunga superiore al Brasile :shock: , ha subito perché Martinez non capisce niente di calcio :shock: e ha sbagliato completamente tattica...

Ora, va bene avere le proprie opinioni calcistiche, ma non ti sembra di essere un tantinello eccessivo nei giudizi? ;)
Pisa Sporting Club

Avatar utente
fabbuio
Messaggi: 4274

Re: Russia 2018

Messaggio#118 » sabato 7 luglio 2018, 13:59

Concordo,,....dicendo che sul zero a zero il Brasile ha sbagliato du go già fatti...così come sul2-1....per non dire molto prima...se indovinano un paio di golletti vince agile ai supplementari perché il Belgio in fondo c’era poco....subiva e basta...diciamo che bastava un cincinellino e il pari di neymer ci stava tutto...

Io ero più contento di una finale tra Brasile e Croazia.....il resto tutti fori

Ah per i francesi spero perdano cor Belgio.....mi sono sempre stati sur c.azzo a duemila ora più che mai!
forza pisa

Avatar utente
Odino
Messaggi: 7811

Re: Russia 2018

Messaggio#119 » sabato 7 luglio 2018, 14:08

Devo fa il disegnino?
Il calcio è OVVIAMENTE uno sport dove ci sono un sacco di variabili che contano un sacco. La fortuna, ad esempio, gioca un ruolo che è circa il 50% (tipo il primo gol del belgio ieri). Ma le variabili controllabili sono molte di più di quelle non controllabili.
Confrontare Marcelo nel Real Madrid e Marcelo nel Brasile come se fosse la stessa cosa significa non capire un cazzo di tattica calcistica. Il Real e il Brasile giocano in modi totalmente diversi; il singolo giocatore non conta una sega, conta come lo inserisci in un contesto. Il contesto del Brasile è disorganizzato e mediocre, soprattutto a livello difensivo (ma non solo; poi uno che lascia fori Douglas Costa e fa giocare William...).
I giocatori poi sono forti, e questo copre tante magagne e ti porta indubbiamente avanti fino ad un certo punto, visto che se la tattica è UNA delle componenti calcistiche. Diventa predominante quando, al posto di giocare con Panama e simili, trovi una squadra che tecnicamente e fisicamente è sul tuo livello. Li vai in crisi. Erano già andati in difficoltà con la Svizzera, che non è nemmeno vicina al livello del Belgio.

La partita l'hai vista o no? Se l'hai vista quel che dico io è OVVIO, non c'è nessun ragionamento complicato dietro (ed è l'ovvietà per cui per me il Brasile non aveva chance di vincere, dopo averlo visto giocare 1 volta). Il Brasile è stato preso d'infilata nel primo tempo e nei primi 10 minuti del secondo fisso, quasi sempre con giocata di De Bruyn per Lukaku. Secondo te, è un caso che il Belgio stavolta abbia giocato con Lukaku-Hazard larghi e De Bruyn a fare da collante tra centrocampo e attacco (che non è il modo in cui hanno giocato di solito)? O è perché magari si son guardati il Brasile, han visto l'OVVIA mancanza difensiva e ce l'hanno inculati di diritto e di rovescio?
L'hai visto il secondo tempo? L'hai visto che l'occasioni del Brasile son state tutte tranne 1 nel secondo tempo, perché Martinez ha fatto il primo cambio all'85° minuto con giocatori FERMI in campo e che avevano pure preso il braccino tipico di chi sta per fare l'impresa (e quello ci sta)? che il cambio tattico che ha fatto è il più cretino del pianeta perché ha tolto un centrocampista (levando densità nella zona di controllo brasiliana) per mettere un difensore centrale (quando il brasile di cross e giocate in area n'ha fatta 1 in tutto un tempo; oltretutto ha messo Vermaelen che è un ex calciatore, tanto tanto avesse messo Boyata)? che sono andati in crisi non per pressione clamorosa dei brasiliani, ma perché non ripartivano più con Lukaku piantato perchè stanco, De Bruyn da strizzare e Hazard unico a tenere palla alta ogni tanto? Se fossero usciti COSI avrebbero dovuto impiccarlo in piazza, perché una partita preparata bene (non che ci volesse molto) ma gestita male così è pura responabilità di chi hai in panchina.
Il Brasile che uscisse al primo incontro serio era ovvio: a vicinanza di livello tecnico-fisico (e ci sono 10 squadre circa su quel livello li), l'organizzazione tattica fa la differenza. E loro fanno caa.

Il calcio non è opinabile: è difficilmente prevedibile quando il livello tra le contendenti è simile.

Ma quando non lo è diventa ovvio.

Se lo si capisce.

Avatar utente
Quarto podere
Messaggi: 3295

Re: Russia 2018

Messaggio#120 » sabato 7 luglio 2018, 14:19

Boia però come m'è garbato Hazard!
"La vita è una metafora della vita" (Q.Podere)

Torna a “RESTO DEL CALCIO E ALTRI SPORT”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron