......................................................Immagine

Russia 2018

serie A, serie B, dilettanti, amatori, rugby, bocce, tappini ecc.
Avatar utente
fabbuio
Messaggi: 4460

Re: Russia 2018

Messaggio#166 » lunedì 16 luglio 2018, 18:21

MUCCO ha scritto:
fabbuio ha scritto:finalmente anche l'africa vince la sua prima coppa del Mondo.....ahahahah

francesinfami....

si sono visti iprimi risultati in tv.....


Te sei quello famoso per dire le cazzate?


Anche....ah ah non meno di molti altri però.....eh eh eh e penso che tu mi possa essere tranquillamente al seguito magari non proprio dietro a me......

La maggioranza dei giocatori africani ha chiesto cittadinanza francese... volevo dire che la maggioranza dei giocatori francesi è di origine africana....forse è più corretto ;)

Con questo non me ne frega un beataminchia di dove sono...... io tifavo croatia e sono in Slovenia dove ho conosciuto croati veri e con la quale ho fatto un minimo di amicizia io tra l’altro non riesco a capire una sola parola mentre loro sono anni avanti a me sapevano un italiano di base........e poi dulcisi in fundo i francesi mi sono sempre statisurcazzo da sempre.....lo posso dire

Se ho offeso La sensibili di qualcuno chiedo scusa anticipatamente e ritiro quello che ho detto....

Forza pisa e forza Croazia.....livornoefranciamerda
forza pisa

Avatar utente
djakomo
Messaggi: 1196

Re: Russia 2018

Messaggio#167 » lunedì 16 luglio 2018, 23:40

Ne pricaj gluposti, prjiatelju moj...
Non potete pagarmi tanto poco quanto poco io possa lavorare (anonimo jugoslavo)

Avatar utente
djakomo
Messaggi: 1196

Re: Russia 2018

Messaggio#168 » lunedì 16 luglio 2018, 23:52

Sulla questione Francia/Africa... non so tutti i giocatori, ma di quelli dell'undici titolare di "africani" ce n'erano 5 e mezzo (Varane ha padre caraibico e madre francese). Quattro sono nati in Francia e uno (mi pare Umtiti) è nato in Camerun ma è venuto in Francia a due anni.
Perché mai costoro non dovrebbero essere considerati francesi, fatemi capire?

Se poi noi siamo rimasti a una concezione paleolitica del concetto di cittadinanza son cazzi nostri, non dei francesi
Non potete pagarmi tanto poco quanto poco io possa lavorare (anonimo jugoslavo)

Avatar utente
SATOLLO
Messaggi: 12358

Re: Russia 2018

Messaggio#169 » martedì 17 luglio 2018, 9:37

i francesi sono bianchi, l'affriani sono negri.

senno le razze a cosa servono?
caato 0
mi stà sur cazzo simob69

Avatar utente
pietrino82
Messaggi: 450

Re: Russia 2018

Messaggio#170 » martedì 17 luglio 2018, 10:23

SATOLLO ha scritto:i francesi sono bianchi, l'affriani sono negri.

senno le razze a cosa servono?


Le razze? Quali? Allora io sono una razza diversa dalla tua......
Vincere non è tutto,ma la volontà di vittoria si. Vince Lombardi

Avatar utente
IVANO69
Messaggi: 1487

Re: Russia 2018

Messaggio#171 » martedì 17 luglio 2018, 10:26

djakomo ha scritto:Sulla questione Francia/Africa... non so tutti i giocatori, ma di quelli dell'undici titolare di "africani" ce n'erano 5 e mezzo (Varane ha padre caraibico e madre francese). Quattro sono nati in Francia e uno (mi pare Umtiti) è nato in Camerun ma è venuto in Francia a due anni.
Perché mai costoro non dovrebbero essere considerati francesi, fatemi capire?

Se poi noi siamo rimasti a una concezione paleolitica del concetto di cittadinanza son cazzi nostri, non dei francesi

Io sono contentissimo per quei ragazzi meno chiari degli altri e dai nomi esotici che hanno vinto la Coppa del mondo; sono i più forti, e con enorme potenzialità.
Se loro si sentono francesi è un fatto positivo per TUTTO il resto d Europa.
Sono meno contento per chi fino al giorno prima li ghettizza, li tratta da fenomeni da circo eppoi va a manifestare la grandeur de la France sui campi Elisi.
Ma questo è un fenomeno che succederebbe anche a casa nostra coi vari Balotelli ed El Shaarawy, per cui ce l avrei anche col popolino itagliano, su questi temi persino peggio dei fragnesi

Avatar utente
SATOLLO
Messaggi: 12358

Re: Russia 2018

Messaggio#172 » martedì 17 luglio 2018, 11:10

pietrino82 ha scritto:
SATOLLO ha scritto:i francesi sono bianchi, l'affriani sono negri.

senno le razze a cosa servono?


Le razze? Quali? Allora io sono una razza diversa dalla tua......


certo, io sono un cane.
caato 0
mi stà sur cazzo simob69

Avatar utente
oldass
Messaggi: 2632

Re: Russia 2018

Messaggio#173 » martedì 17 luglio 2018, 11:28


Avatar utente
djakomo
Messaggi: 1196

Re: Russia 2018

Messaggio#174 » martedì 17 luglio 2018, 14:10

IVANO69 ha scritto:
djakomo ha scritto:Sulla questione Francia/Africa... non so tutti i giocatori, ma di quelli dell'undici titolare di "africani" ce n'erano 5 e mezzo (Varane ha padre caraibico e madre francese). Quattro sono nati in Francia e uno (mi pare Umtiti) è nato in Camerun ma è venuto in Francia a due anni.
Perché mai costoro non dovrebbero essere considerati francesi, fatemi capire?

Se poi noi siamo rimasti a una concezione paleolitica del concetto di cittadinanza son cazzi nostri, non dei francesi

Io sono contentissimo per quei ragazzi meno chiari degli altri e dai nomi esotici che hanno vinto la Coppa del mondo; sono i più forti, e con enorme potenzialità.
Se loro si sentono francesi è un fatto positivo per TUTTO il resto d Europa.
Sono meno contento per chi fino al giorno prima li ghettizza, li tratta da fenomeni da circo eppoi va a manifestare la grandeur de la France sui campi Elisi.
Ma questo è un fenomeno che succederebbe anche a casa nostra coi vari Balotelli ed El Shaarawy, per cui ce l avrei anche col popolino itagliano, su questi temi persino peggio dei fragnesi


Certo.
Però questo vale anche per gli americani campioni del mondo con i vari Cassius Clay, con i vari Magic-Jordan-DocJ, con i vari neri della Legion of Doom dei Seahawks and so on... vale per tutti i paesi (compresi quelli "comunisti") dove gli sportivi vengono (venivano?) dai quartieri e dagli strati più disagiati ma che vengono ricordati solo quando ci sono vittorie e non quando ci sono da fare riforme sociali.

Così come valeva per tutti i morti delle varie guerre a cui veniva posta sopra una bandiera da sventolare una o due volte all'anno ma per le cui realtà sociali o familiari mai veniva fatto nulla se non arruolarli per le glorie nazionali...
Non potete pagarmi tanto poco quanto poco io possa lavorare (anonimo jugoslavo)

Avatar utente
IVANO69
Messaggi: 1487

Re: Russia 2018

Messaggio#175 » martedì 17 luglio 2018, 14:24

Sicuramente djackomo. Difatti non è che gli americani mi stiano tanto più simpatici.
Quello che forse stride un po' è la presupponenza, lo sciovinismo, la tronfia superbia di un Paese che si fonda sul poco se non sul niente e che deve sempre guardare tutti dall' alto verso il basso in virtù di non si sa cosa. Se stanno sul cazzo al mondo intero, un motivo ci sarà.
Con questo, spero che la ridicola Francia xenofoba sia spazzata via dall' orda di ex membri dell impero che hanno sfruttato per secoli.

Avatar utente
djakomo
Messaggi: 1196

Re: Russia 2018

Messaggio#176 » martedì 17 luglio 2018, 16:12

IVANO69 ha scritto:Sicuramente djackomo. Difatti non è che gli americani mi stiano tanto più simpatici.
Quello che forse stride un po' è la presupponenza, lo sciovinismo, la tronfia superbia di un Paese che si fonda sul poco se non sul niente e che deve sempre guardare tutti dall' alto verso il basso in virtù di non si sa cosa. Se stanno sul cazzo al mondo intero, un motivo ci sarà.
Con questo, spero che la ridicola Francia xenofoba sia spazzata via dall' orda di ex membri dell impero che hanno sfruttato per secoli.


Ma insomma... menziona una sola, una qualsiasi manifestazione culturale e dimmi se la Francia non è una delle massimi esponenti europee. Architettura, letteratura, pittura, filosofia, dottrina politica, ma anche musica, cucina, moda. Non mi viene in mente nessun campo della storia culturale e artistica del nostro continente in cui non ci siano dei francesi (molti, e praticamente per dieci secoli consecutivamente) che non ne siano fra i più grandi.
Che poi la loro politica e condotta militare abbia prodotto dei danni enormi (specialmente nel XX secolo) non ci sono dubbi: ma non si può dire lo stesso di Gran Bretagna, Germania e Russia? Anche queste sono tre nazioni che stanno sul cazzo al mondo intero, a seconda di chi interpelli.
A me pare che a noi italiani la Francia stia sul cazzo perché anche a loro come a noi piace bere, piace vestirsi bene e piace fare i donnaioli: solo che poi loro a differenza nostra riescono anche a far funzionare uno stato e di recente anche a vincere dei campionati di calcio...
Non potete pagarmi tanto poco quanto poco io possa lavorare (anonimo jugoslavo)

Avatar utente
Odino
Messaggi: 7953

Re: Russia 2018

Messaggio#177 » martedì 17 luglio 2018, 17:39

Il cinema francese di genere è tanta roba,aveccene in Italia negli ultimi 30 anni.

Cooooooomunque: che tristezza vedere una squadra catenacciara che fa 11 go in 4 partite ad eliminazione diretta, che gioo di xxxxx, troppo meglio la classe spagnola che fece iperfaville in sudafria con ben 4 go fatti in altrettante partite (con aggiunte di supplementari in finale). C'hanno avuto solo culo sti francesi, via.

Avatar utente
IVANO69
Messaggi: 1487

Re: Russia 2018

Messaggio#178 » martedì 17 luglio 2018, 17:43

Djackomo, per citare quanto chiedi mi ci vorrebbero tre giorni.
Concerti con me che spesso trattasi di scopiazzature qua e là (da culture che poi aborrono) e
appropriazione indebite di origine altrui.
Nemmeno il patrimonio linguistico è autoctono. La Gallia???? La Gallia è stata cancellata dai Romani prima, dai Normanni poi, i franchi stessi sono germanici.
Sono stati incapaci di creare una egemonia culturale se non attraverso guerre di conquista e sopraffazione (non che l Italia, qualora fosse esistita, non avrebbe fatto, intendiamoci). Il loro impero (durato tre secoli) non è mai stato un esempio di integrazione ( persino i romani erano più elastici); si sono liberati della monarchia per ottenere una dittatura e un imperatore (toh, nemmeno francese neanche lui) ancora più tirannici.
Due guerre mondiali dove sono stati terra di passaggio per i tedeschi, dalle quali sono usciti vincitori per (grossi) meriti altrui.
Architettura...lasciamo stare. Il gotico è di origine germanica ed è stato importato in Francia così come in Italia o Spagna.
I monumenti più famosi sono una torre di ferro del 1900 è un arco di trionfo anche quello scopiazzato da quello di Tito.
Ti concedo qualcosa sulle arti figurative e letterarie, cosi come il cinema della prima metà del secolo scorso, ma ancora si concentra tutto in due secoli. Di fronte al patrimonio russo, per dirne uno, c avrebbero da nascondersi.
Ma poi, e ritorno al punto, c è da esserne esaltati come fanno loro? Sembra che il mondo senza la Francia non esisterebbe.
Poi oh...io non sono obbiettivo perché a me mi stanno sui coglioni, e non certo per quanto dici te :)
Del calcio poi, m importa una ricca sega

Avatar utente
IVANO69
Messaggi: 1487

Re: Russia 2018

Messaggio#179 » martedì 17 luglio 2018, 17:47

Odino ha scritto:Il cinema francese di genere è tanta roba,aveccene in Italia negli ultimi 30 anni.

Cooooooomunque: che tristezza vedere una squadra catenacciara che fa 11 go in 4 partite ad eliminazione diretta, che gioo di xxxxx, troppo meglio la classe spagnola che fece iperfaville in sudafria con ben 4 go fatti in altrettante partite (con aggiunte di supplementari in finale). C'hanno avuto solo culo sti francesi, via.

Personalmente non mi sembra di aver mai detto una coglionata simile.

Avatar utente
MUCCO
Messaggi: 2733

Re: Russia 2018

Messaggio#180 » martedì 17 luglio 2018, 22:52

fabbuio ha scritto:
MUCCO ha scritto:
fabbuio ha scritto:finalmente anche l'africa vince la sua prima coppa del Mondo.....ahahahah

francesinfami....

si sono visti iprimi risultati in tv.....


Te sei quello famoso per dire le cazzate?


Anche....ah ah non meno di molti altri però.....eh eh eh e penso che tu mi possa essere tranquillamente al seguito magari non proprio dietro a me......

La maggioranza dei giocatori africani ha chiesto cittadinanza francese... volevo dire che la maggioranza dei giocatori francesi è di origine africana....forse è più corretto ;)

Con questo non me ne frega un beataminchia di dove sono...... io tifavo croatia e sono in Slovenia dove ho conosciuto croati veri e con la quale ho fatto un minimo di amicizia io tra l’altro non riesco a capire una sola parola mentre loro sono anni avanti a me sapevano un italiano di base........e poi dulcisi in fundo i francesi mi sono sempre statisurcazzo da sempre.....lo posso dire

Se ho offeso La sensibili di qualcuno chiedo scusa anticipatamente e ritiro quello che ho detto....


Forza pisa e forza Croazia.....livornoefranciamerda


Io simpatizzavo Croazia. Però continuo a ripetere che stai dicendo delle cose false. Come ha detto djakomo, e come posso constatare io stesso vivendoci, quei ragazzi son nati in Francia. I loro genitori e in alcuni casi credo ormai i nonni, sono africani. Loro sono nati in Francia, hanno frequentato la scuola in Francia e fatto vita di quartier in Francia. Si sentono francesi. E come loro, migliaia e migliaia di ragazzi dei quartieri.
La Francia è questo, a partire da Zidane, passando da Thuram, per arrivare a Mbappé : baguette, halal, cous cous, tajine, fois gras ecc ecc
Mi stavano sur cazzo, quasi quasi me li fai diventà simpatici.

Torna a “RESTO DEL CALCIO E ALTRI SPORT”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti