......................................................Immagine

Il Muro Letterario

argomenti liberi e off topic a volontà
Avatar utente
Quarto podere
Messaggi: 2009

Re: Il Muro Letterario

Messaggio#61 » domenica 9 luglio 2017, 13:28

Odino ha scritto:Elianto, comici spaventati guerrieri, la compagnia dei Celestini, il bar sport e un altro paio di cui non ricordo i titoli non erano male. Nell'ultimi dieci anni non ne ha più indovinato mezzo.

Pratchett? Il buon P.K.Dick?

Grazie per le imbeccate, su Philip Dick vorrei leggere quello su di lui che ha scritto Carrere che a me mi garba.
Non dire biacco se non l'hai nel sacco.

Avatar utente
Odino
Messaggi: 5694

Re: Il Muro Letterario

Messaggio#62 » domenica 9 luglio 2017, 13:49

Di Dick il mio preferito è "Le tre stimmate di Palmer Eldritch". Anche se, fantascienza per fantascienza, preferisco Asimov, ma il più bello che ho mai letto è "Fiori per Algernon"
Golubovic Group

Avatar utente
Marsan 2.0
Messaggi: 6735

Re: Il Muro Letterario

Messaggio#63 » domenica 9 luglio 2017, 14:47

Cipì

Avatar utente
Quarto podere
Messaggi: 2009

Re: Il Muro Letterario

Messaggio#64 » domenica 9 luglio 2017, 15:25

Marsan 2.0 ha scritto:Cipì

Bellissimo ,ma già letto.
Non dire biacco se non l'hai nel sacco.

Avatar utente
Marsan 2.0
Messaggi: 6735

Re: Il Muro Letterario

Messaggio#65 » domenica 9 luglio 2017, 15:44

Quarto podere ha scritto:
Marsan 2.0 ha scritto:Cipì

Bellissimo ,ma già letto.


Ma lo hai capito?

Avatar utente
Quarto podere
Messaggi: 2009

Re: Il Muro Letterario

Messaggio#66 » domenica 9 luglio 2017, 16:31

Mi sono aiutato con l'esegesi di Pippo Baudo.
Non dire biacco se non l'hai nel sacco.

Avatar utente
Cholo
Messaggi: 1512

Re: Il Muro Letterario

Messaggio#67 » martedì 15 agosto 2017, 12:33

Quest’anno sono tornato a casa 15 giorni a giugno ma, causa ripetuti malanni delle bimbe e conseguenti borsate di antibiotici, non ci siamo quasi mossi da Buti. Dopo pranzo mia moglie faceva la siesta in casa con la bimba grande (che l’ha accusata di più), mentre io portavo la piccina a dormire in monte col passeggino.

Mio zio, appassionato di trekking, mi ha prestato “Finché il cuculo canta” di Mauro Corona, serie di racconti certo non da spiaggia ma adatta a pomeriggi di pace al fresco del Serra.

Ormai la roccia sul sentiero per l’agriturismo è diventata mia per usucapione…
ADELANTE PISA

Torna a “ALTRO.”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti