Ikea

Eventi, Notizie, Offerte. Lavoro, Sociale
Rispondi
elwood

Re: Ikea

Messaggio da elwood » martedì 23 febbraio 2016, 18:01

Niente gli è scoppiata la vena imprenditoriale.
Comunque ha ragione.
La gestione del Palapotta è un fulgido esempio di come, anche in periodi di grisi, si possano fa vaini a palate.
Essenziale peró, per fare impresa, rimane la presenza della potta.

Avatar utente
Quarto podere
Messaggi: 3528
Iscritto il: mercoledì 28 ottobre 2015, 20:57

Re: Ikea

Messaggio da Quarto podere » martedì 23 febbraio 2016, 18:12

"A me piacciono i mobili di rovere. Li ho in camera da letto. Jimmy, tu che ne pensi? Ti piace il rovere? "
"Il rovere è bello. "
"La vita è una metafora della vita" (Q.Podere)

Avatar utente
Marsan 2.0
Messaggi: 7604
Iscritto il: giovedì 16 gennaio 2014, 15:04

Re: Ikea

Messaggio da Marsan 2.0 » martedì 23 febbraio 2016, 18:31

guarda Brace, ne saranno sicuramente arrivati meno in Toscana che non in Veneto (regione bianca) o in Lombardia, per non parlare del Sud: quando dico "a pioggia" intendo "non vincolati", ma soltanto contributi a fondo perduto, Per pochi o tanti che fossero, sicuramente, non sono stati quasi mai investiti in ottica futura. Ho lavorato 3 anni all'istituto regionale per la programmazione economica della toscana (Irpet), dal 2003 al 2006: la dimensione d'impresa e l'assenza di investimenti in innovazione hanno tranciato le gambe ai distretti industriali toscani

Avatar utente
Marsan 2.0
Messaggi: 7604
Iscritto il: giovedì 16 gennaio 2014, 15:04

Re: Ikea

Messaggio da Marsan 2.0 » martedì 23 febbraio 2016, 19:26

no, non si poteva fare concorrenza alla grande distribuzione: ma fare un po' più di fusione d'impresa sì, quello sarebbe stato necessario per sopravvivere, non dico per prosperare. Comunque, il target dei prodotti non può diventare una nicchia di consumatori sempre più ridotta e, spesso, sempre più ricca.
non c'è stata molta capacità di staccarsi dalla propria tradizione, una cosa peraltro comprensibilissima ma alla fine dannosa

elwood

Re: Ikea

Messaggio da elwood » martedì 23 febbraio 2016, 20:05

Non è possibile ragionare di impresa in un paese dove il primo a non pagarti è lo stato e il primo a volere i vaini, anche quando non gli spettano, è sempre lo stato.

elwood

Re: Ikea

Messaggio da elwood » martedì 23 febbraio 2016, 20:41

Già.
La base di tutti i guai, oltre all'indole truffaldina del popolo italico e dei governanti dal medesimo eletti, è la frustrante sensazione che rimane al cittadino onesto...ovvero che non esiste giustizia.
Ora poi, è guerra tutti contro tutti....chi fa impresa è considerato un ladro ed evasore, chi lavora nell'amministrazione è considerato un vagabondo.
L'Italia è morta e sepolta.

Avatar utente
Quarto podere
Messaggi: 3528
Iscritto il: mercoledì 28 ottobre 2015, 20:57

Re: Ikea

Messaggio da Quarto podere » martedì 23 febbraio 2016, 21:12

Mah, secondo me la "cifra" dell'Italia è proprio il saper fare cose belle, la bellezza, l'"oggettino" (un esempio per tutti la Ferrari)
E nel mondo globalizzato come ora , se la Cina è la manifattura del mondo , te dovevi e potevi essere la "boutique" del mondo.
Non ci scordiamo che tuttora in qualsiasi campo e da qualsiasi parte del mondo, quando si vuol fare una cosa particolarmente "bella" si va a cercare gli stilisti in Italia.
Tanto la gente piena di vaìni nel mondo c'è sempre stata e ci sarà sempre.
"La vita è una metafora della vita" (Q.Podere)

Avatar utente
ale.pisa
Messaggi: 6786
Iscritto il: giovedì 6 febbraio 2014, 18:44
Località: Pontedera

Re: Ikea

Messaggio da ale.pisa » martedì 23 febbraio 2016, 21:24

L'italia è morta e sepolta grazie allo stato, ad una pressione fiscale che non si può definire tassazione perché é un esproprio e all'euro, il resto sono dettagli che non avrebbero fatto la differenza visto appunto quelle che sono le basi
"....C'è anche la canzone Pisa olè sei la droga per me, secondo me non si può paragonare una squadra alla droga, la droga è troppo meglio."
(Maurizio Mian)

Avatar utente
ale.pisa
Messaggi: 6786
Iscritto il: giovedì 6 febbraio 2014, 18:44
Località: Pontedera

Re: Ikea

Messaggio da ale.pisa » martedì 23 febbraio 2016, 21:42

Che poi anche quelle che sono le eccellenze italiane e i grandi marchi passano sempre di più in mani straniere che poi porteranno gran parte della produzione in altri paesi
Dice bene Brace che un poi campare 60 milioni di persone solo con queste ma quando in un paese vengano vendute le migliori e le più importanti aziende vordì che è finita
"....C'è anche la canzone Pisa olè sei la droga per me, secondo me non si può paragonare una squadra alla droga, la droga è troppo meglio."
(Maurizio Mian)

Avatar utente
Marsan 2.0
Messaggi: 7604
Iscritto il: giovedì 16 gennaio 2014, 15:04

Re: Ikea

Messaggio da Marsan 2.0 » mercoledì 24 febbraio 2016, 9:21

Brace ha scritto:e -aggiungo- dove se una ditta fallisce e ti deve dei soldi, te per *tentare* alla cieca di riavere una minima parte di quei soldi devi prima spende un patrimonio tra tribunale per onorari al giudice, esecuzione del pignoramento, onorari al perito, spese vive di bolli e notifiche (TUTTO PIU' IVA E CAP), tassa di registrazione del decreto esecutivo all'Agenzia delle entrate!!! Praticamente (te lo dio per esperienza personale) se uno ti deve dà 25mila euro te intanto ne devi dà 2000 allo stato, più altri 1000 all'avvocato, poi pignoramenti alla mano forse ne ripigli 500. Si pole fà impresa in un posto così? Cioè, capito, ci devi pagà anche l'Iva!!!

su questo non c'è dubbio

Avatar utente
Vittu
Messaggi: 2087
Iscritto il: giovedì 30 gennaio 2014, 19:37

Re: Ikea

Messaggio da Vittu » mercoledì 24 febbraio 2016, 9:44

maiale deh, siete sempre a lamentavvi... ma in quale altro paese del mondo anche gli zotici hanno due case? bamboccioni costi!!! :P
PETRONI VATTENE

Rispondi